artisti /

Alessandro Ruzzier

Alessandro Ruzzier è un fotografo e artista visivo e sonoro, nato a Trieste nel 1967. La sua ricerca è focalizzata sul rapporto tra uomo e paesaggio, sulla sua rappresentazione e sull’effettiva esperienza fisica. Questi aspetti, oltre alla fotografia, vengono espressi anche attraverso la manipolazione di suoni e immagini video.

Tra i suoi lavori, Custodia, esposto per la rassegna di arte contemporanea Palinsesti nel 2015, a Fotografia Europea –off nel 2017, a Reggio Emilia, e al festival Riaperture nel 2019, a Ferrara. Quasi da qualche parte progetto e pubblicazione del 2016, con un testo di Denis Viva. Continuo Infinito Provvisorio un progetto che intende raccogliere nel tempo e nello spazio in cui è realizzato ciò che costituisce la biografia dell’artista.

Continuo Infinito Provvisorio è stato presentato a Fotografia Europea 2019 off e al Maribor Photo Festival 2020.

Continuo Infinito Provvisorio è anche un libro fotografico pubblicato da studiofaganel editore nel 2019. Il libro è presente in alcune collezioni, tra cui il Mart -Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Rovereto, la Biblioteca della Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, Roma, e Artphilein Library, Lugano.

Le opere di Ruzzier sono presenti in alcune collezioni private e pubbliche come il Mart -Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, la collezione Punto Fermo istituita in occasione della rassegna di arte contemporanea Palinsesti, San Vito al Tagliamento (Pordenone), la collezione del CRAF- Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia, Spilimbergo (Pordenone), la Fototeca Consorzio Culturale di Monfalcone (Gorizia).

www.alessandroruzzier.it