news /

Gli Ultrauomini – Terrestri d’Italia in contatto con altre dimensioni

20,00

Primo volume della Trilogia normalissima. Gli ultrauomini – Terrestri d’Italia in contatto con altre dimensioni è una strana creatura, un libro-reportage, un libro corale, di sole storie vere, che unisce 1 reportage fotografico durato tre anni, 11 reportage narrativi, affidati ad altrettanti scrittori e scrittrici, 1 gran centrifugato finale di ultraumanità. Tutti gli autori e le autrici hanno incontrato in prima persona Gli ultrauomini. Millefoglie ha raccolto le storie delle prime persone che, in Italia, hanno deciso di crioconservare un caro (che sia essere umano o animale); e ha incontrato il primo impresario di pompe funebri che, a Mirandola, fornisce servizi di ibernazione, congelando i cadaveri e spedendoli in Russia in un centro specializzato nella criogenesi. Qui i corpi riposeranno a meno 196 gradi, in attesa di una ‘resurrezione’ perintercessione della tecnologia. Callino ha trascorso 24 ore in un convento di suore di clausura: una bolla in cui vivono 19 donne, un mondo chiuso incastonato all’interno della dinamica e interconnessa Milano. C’è poi la storia di Ortenzia Squillace, un’impiegata comunale calabrese che, a 40 anni, ha scelto di diventare una lottatrice di wrestling con il nome di Tenebra e ha raccontato di questa sua decisione a Maura Chiulli; e quella della dottoressa Lucrezia Furian, che ha aperto le porte della sala operatoria a Paolo Zardi per assistere a un trapianto di rene: donato da una moglie a suo marito. C’è l’esperienza in prima persona di Alessandro Monaci, che ha trascorsi tre giorni nelle viscere della terra, al seguito di una spedizione di speleologi. Un incontro fra Sofia Natella e una giovane tanatoesteta, che si occupa di truccare e preparare i defunti per l’ultimo addio; uno fra Luca Pakarov e le Persone Altamente Sensibili, che condividono un tratto comportamentale che le rende più recettive alla realtà che ci circonda. Trevisani, invece, ha intervistato un maestro della cosiddetta ‘Quarta Via’, disciplina esoterica per il ‘reale e completo sviluppo dell’uomo’. Novellini ha suonato al campanello di un ‘alieno della porta accanto’, un alieno di paese che non ha mai lavorato e sopravvive vendendo oroscopi personalizzati; Pinna è stato a pranzo con un cyborg: un ventiduenne transumanista che si è fatto impiantare un chip sottopelle. Mozzillo, infine, ha incontrato un pensionato che da 14 anni va a caccia di messaggi in bottiglia sputati dal mare sulle spiagge di Termoli, in Molise; finora ne ha trovati e collezionati circa 800. L’intero volume è percorso dalle immagini di Michela Benaglia.

1 disponibili

Categoria:

Descrizione

fotografie: Michela Benaglia
testi: Valerio Millefoglie, Maura Chiulli, Donato Novellini, Martino Pinna, Paolo Zardi,
Alessandro Monaci, Giulia Callino, Luca Pakarov, Sofia Natella

Direzione editoriale: Nicola Feninno
Photoediting : Michele Perletti
Design: Studio Temp

editore: CTRL books, 2019

pagine: 272
dimensione: 17 x 12. 5 cm
lingua: italiano
ISBN: 978-88-944329-0-9