news /

Index G — Piergiorgio Casotti, Emanuele Brutti

45,00

L’indice Gini è una misura statistica di disuguaglianza, utilizzata anche per misurare la segregazione residenziale. Negli Stati Uniti la segregazione razziale risulta in aumento e si manifesta su diversi livelli geografici agglomerati. La segregazione residenziale si è ridotta in alcuni livelli geografici (quartiere-quartiere), ma è aumentata su altre scale spaziali (da città a periferia o da sobborgo a periferia). A St. Louis, a nord di Delmar blvd, 95% nero, l’aspettativa di vita è di 67 anni. A poche centinaia di metri a sud di Delmar blvd, 70% bianco, invece è di 82 anni. Questo progetto nel raccontare la discontinuità tra sistemi spaziali umani adiacenti, affronta il tema della percezione del fallimento umano. I personaggi e i luoghi domestici, in bianco e nero, abbinati alle immagini delle periferie e dei sobborghi, a colori, non hanno storie peculiari, rimangono sospesi e silenziosi, in una sorta di limbo, in in bilico tra qualcosa di inafferrabile appena accaduto e la sensazione di attesa per quello che accadrà presto. L’accostamento di bianco e nero e colore rivela la tensione tra due mondi che fluiscono in un insieme parallelo. Alle immagini si accompagna un lungo testo scritto in forma di sceneggiatura. La narrazione di si svolge nel silenzio, nell’incertezza e nell’assenza.

1 disponibili

Categoria:

Descrizione

fotografie: Piergiorgio Casotti, Emanuele Brutti
Testo/Screenplay: Piergiorgio Casotti
Design: Fiorenza Pinna
Editore: Skinnerboox, 2018

tiratura: 650
dimensione: 24 x 34 cm
pagine: 144
ISBN: 9788894895117
lingua: italiano, inglese