news /

My dearest javanese concubine — Luca Desienna

45,00

Storia d’amore del 21mo secolo. Due emarginati sociali nella lontana, lontana Indonesia trovano un modo per amarsi a prescindere dal loro background: Tira Yohanes Soepomo, una transessuale di 48 anni che si identifica come donna, e Dayang, uno scarto umano, disoccupato e senza famiglia. ‘I due si sono conosciuti mentre vivevano per le strade della città musulmana di Jogiakarta, nel Central Java. Condividevano una vita insieme in un semplice squat di sei metri quadrati che divenne il centro del loro universo. Tira ha contratto l’HIV, il virus mortale che si nasconde invisibile nel sangue, come i suoi desideri e le sue emozioni ineffabili. Dayang amava Tira indipendentemente dal virus; insieme hanno condiviso la voglia di vivere e il coraggio di essere se stessi. La coppia ha permesso a Luca Desienna di entrare nelle loro vite e si è fidata di lui per realizzare questo ritratto intimo e rispettoso della loro relazione. Le fotografie di Luca penetrano onestamente nei momenti del loro amore selvaggio e talvolta crudo. È un ritratto appassionato di gioia e dolore, sofferenza e, in ultima analisi, della morte di Tira’. (Peggy Sue Amison)

1 disponibili

Categoria:

Descrizione

fotografie: Luca Desienna
testo: Peggy Sue Amison, East Wing
editore: Blow up press, 2019

dimensione: 13.7 x 20 cm
pagine: 108
tiratura: 300

lingua: inglese

ISBN: 978-83-952840-2-1