news /

Sleep Creek — Dylan Hausthor, Paul Guilmoth

35,00

Dylan Hausthor e Paul Guilmoth hanno creato Sleep Creek nel 2016, quando vivevano insieme a Peaks Island al largo della costa del Maine, un luogo accessibile solo in barca. Il confine dell’isola era il loro perimetro per fare fotografie. Il progetto nasce come documentario di un pezzo di terra e delle storie dei suoi abitanti, ma si amplia fino a includere elementi autobiografici. Sleep Creek è stato scattato interamente nel New England, perché questa era l’unica regione che gli artisti conoscevano. Anche se il luogo ha una forte identità regionale, Paul e Dylan non volevano che il lavoro rappresentasse o parlasse a un’identità regionale, ma hanno usato la regione come sfondo per idee più libere di storia, mito e personaggio. Sleep Creek è un paesaggio pieno di traumi e bellezza. È un luogo in cui gli animali vengono visti solo quando vengono cacciati e gli umani sono in equilibrio tra un’esistenza impenitente e un abisso di segretezza. Queste immagini manipolano un paesaggio che è allo stesso tempo autobiografico, documentario e immaginario: un intreccio di mito e simbolo per confrontarsi con l’esperienziale. Seguendo i rituali di coloro che sono al suo interno, Sleep Creek è un’ossessione tra il soggetto e il fotografo, una compulsione a rivelare la sua natura avvolta.

1 disponibili

Categoria:

Descrizione

fotografie: Dylan Hausthor, Paul Guilmoth
editore: Void, 2019
dimensione: 17 x 21.5 cm
pagine: 144
tiratura: 1250

edizione: 2
ISBN: 978-618-5479-06-0