news /

Ballad of woods and wounds, Tomaso Clavarino e Patrizio Anastasi, nuovo libro

I boschi del Monferrato e del Roero, i limiti imposti dal confinamento, l’esplorazione di sé e dell’ambiente naturale, in un dialogo serrato tra le fotografie di Tomaso Clavarino e le illustrazioni di Patrizio Anastasi, che si confrontano, si assomigliano, si sovrappongono. 

BALLAD OF WOODS AND WOUNDS è un flusso di coscienza, un’indagine di luoghi puri vissuti in un periodo di tensione e di spaesamento,    durante il lockdown in Italia e in un arco temporale definito che, con poco margine di errore, va dal 9 marzo al 19 maggio 2020. Entrambi gli artisti, costretti all’isolamento sociale in un ambiente poco o per nulla antropizzato, hanno avuto modo di ridefinire i loro sguardi, limitando gli scambi interpersonali e i movimenti. 

Un breve ed intenso percorso di scoperta, una riflessione sulla società e sul vivere contemporaneo, una traccia di un periodo unico, forse irripetibile. 

I lavori di Clavarino e Anastasi si intrecciano, si parlano, come se fossero stati sviluppati insieme. Le fotografie di Clavarino sono una narrazione personale ed intima di una tensione interiore, che parla delle sue radici, del rapporto con un luogo per lui importante e ricco di ricordi. Le illustrazioni di Anastasi sono una riflessione sull’esplorazione del limite e dei propri limiti, sull’attesa che permette di concentrarsi su corpo            e mente creando un ponte, una connessione, tra l’essere umano e la Natura che lo circonda. 

BALLAD OF WOODS AND WOUNDS è una sorta di ballata campestre, nella quale si respira la terra, l’odore di bosco, e dove una quiete quasi malinconica fa da sfondo a una più ampia riflessione sull’essenza stessa della nostra natura.    


Fotografie: Tomaso Clavarino 

Illustrazioni: Patrizio Anastasi 

Concept: Patrizio Anastasi, Tomaso Clavarino 

Editing: Sara Occhipinti 

Design: Patrizio Anastasi, studiofaganel