news /

Secret Garden, Alessandra Calò, finissage

finissage venerdì 17 gennaio ore 19.00, con intervento musicale di Mauro Punteri e Gabriella Gabrielli


studiofaganel conclude la mostra ‘Secret Garden’ di Alessandra Calò, progetto che mette in relazione la fotografia e la letteratura, con un momento musicale a cura di Mauro Punteri e Gabriella Gabrielli.

Punteri (chitarra e voce) e Gabrielli (voce) presentano alcuni brani del nuovo concept album di Punteri dal titolo ‘Per amore per odio o un ideale’.

Le memorie di Angelo ‘Lauro’ Punteri – comandante partigiano nella zona di Gorizia fra il settembre ’43 e il maggio ’45 – danno spunto a Punteri che, partendo proprio dal diario del padre, ripropone storie e parole in forma di canzone.

I brani eseguiti in italiano, sloveno e friulano – lingue che da sempre si parlano lungo il confine fra Italia e Slovenia – in un processo di recupero della memoria e di attualizzazione dei temi della resistenza, raccontano la guerra, la nascita e la morte, focalizzando sull’universo femminile di un tempo e del nostro tempo.

Nello spirito di ‘Secret Garden’ di Alessandra Calò – installazione di scatole nere in cui sono collocate antiche lastre negative con ritratti femminili e piccoli giardini – un progetto che viaggia su un doppio binario temporale, in cui le figure ritratte delle donne arrivano dal passato e sono ri-immaginate nel presente.

E in coerenza, in particolare, con l’ultimo ‘Secret Garden’, realizzato da Calò in collaborazione con Marta Cuscunà, ispirato a Ribella Fontanot, una donna della resistenza partigiana isontina, nell’intento di recuperarne la storia e l’impegno politico e di continuare a diffonderne i valori e il senso di indipendenza ed emancipazione.